Appuntamenti

Ottavario e Memoria dei defunti dell'anno In evidenza

DAL 2 AL 9 NOVEMBRE

OTTAVARIO DEI DEFUNTI

 

DOMENICA 7 NOVEMBRE ORE 18:00

Santa Messa per i defunti dell’Anno

 

LUNEDÌ 8 NOVEMBRE - ORE 15:00

Pellegrinaggio al cimitero

 

Non guardare, Signore, alle tante povertà, miserie e debolezze umane quando ci presenteremo davanti al tuo tribunale per essere giudicati per la felicità o la condanna, volgi su di noi il tuo sguardo pietoso che nasce dalla tenerezza del tuo cuore e aiutaci a camminare sulla strada di una completa purificazione.

Nessuno dei tuoi figli vada perduto nel fuoco eterno dell’Inferno dove non ci può essere più pentimento.

Ti affidiamo, Signore le anime dei nostri cari, delle persone che sono morte senza il tuo conforto sacramentale o non hanno avuto modo di pentirsi nemmeno al termine della loro vita.

Nessuno abbia da temere di incontrare Te dopo il pellegrinaggio terreno nella speranza di essere accolto nelle braccia della tua infinita Misericordia.

Sorella morte corporale ci trovi vigilanti nella preghiera e carichi di ogni bene fatto nel corso della nostra breve o lunga esistenza.

Signore, niente ci allontani da te su questa terra ma tutto e tutti ci sostengano nell’ardente desiderio di riposare serenamente ed eternamente in te.

Amen

 

Leggi tutto...

Dedicazione della Cattedrale e Apertura del cammino sinodale In evidenza

Sabato 13 novembre ore 18:00

Dedicazione della Cattedrale

e Apertura del cammino sinodale

 

Sinodo è Chiesa in cammino verso Dio, sinodo è Chiesa nella sua vera natura e nella sua identità: è vivere insieme il pellegrinaggio della fede, animati dalla speranza e dalla carità operosa.

Il cammino sinodale è il pellegrinaggio di un popolo che sa ascoltare ciò che lo Spirito dice alla Chiesa e si incammina sulle vie indicate dalla Sua Presenza e incarnare, così, il Vangelo della misericordia, la Buona Notizia di Cristo, crocifisso e risorto.

È tempo di grazia e di ascolto devoto e amorevole. Partendo da Cristo, il Sinodo si presenta come un cammino dinamico di evangelica e spirituale rinascita del popolo santo di Dio.

Nella missione della Chiesa, infatti, è lo stesso Gesù Cristo che continua a donare il Vangelo e, perciò, essa rappresenta il kairos, il tempo favorevole della salvezza nella storia travagliata degli uomini del nostro tempo.

 

Leggi tutto...

Lectio biblica «Sarete miei testimoni» In evidenza

Lectio biblica

per tutta la comunità

«SARETE MIEI TESTIMONI» (At 1,8)

Lo Spirito Santo: dono per la Chiesa

Giovedì 7 ottobre - ore 18:30

«La Chiesa ha sempre venerato le divine Scritture come ha fatto per il Corpo stesso di Cristo, non mancando mai, soprattutto nella sacra liturgia, di nutrirsi del pane di vita dalla mensa sia della parola di Dio che del Corpo di Cristo, e di porgerlo ai fedeli. Insieme con la sacra Tradizione, ha sempre considerato e considera le divine Scritture come la regola suprema della propria fede; esse infatti, ispirate come sono da Dio e redatte una volta per sempre, comunicano immutabilmente la parola di Dio stesso e fanno risuonare nelle parole dei profeti e degli apostoli la voce dello Spirito Santo. È necessario dunque che la predicazione ecclesiastica, come la stessa religione cristiana, sia nutrita e regolata dalla sacra Scrittura. Nei libri sacri, infatti, il Padre che è nei cieli viene con molta amorevolezza incontro ai suoi figli ed entra in conversazione con essi; nella parola di Dio poi è insita tanta efficacia e potenza, da essere sostegno e vigore della Chiesa, e per i figli della Chiesa la forza della loro fede, il nutrimento dell'anima, la sorgente pura e perenne della vita spirituale. Perciò si deve riferire per eccellenza alla sacra Scrittura ciò che è stato detto: «viva ed efficace è la parola di Dio» (Eb 4,12), «che ha il potere di edificare e dare l'eredità con tutti i santificati» (At 20,32; cfr. 1 Ts 2,13)».

Dei Verbum, 21

Leggi tutto...

Celebrazione Eucaristica di Anno Pastorale In evidenza

Celebrazione Eucaristica

di inizio Anno Pastorale

Domenica 10 ottobre - ore 10:00

«La meta verso la quale dobbiamo arrivare è certamente la santità: o Santi o niente! È questione di fede! Perché possiamo correre il rischio di trasformare la Chiesa in una agenzia di solidarietà e di assistenzialismo, scivolando in un’ottica di orizzontalismo sociologico. Ve l’ho detto e ve l’ho scritto più volte: o Santi o niente! Non è più tempo di tiepidezze e mediocrità, non è più tempo di compromessi e superficialità, non è più tempo di chiusure intimistiche e autoreferenzialità. Questo è tempo di Santi! E di Santi… martiri di Vangelo nella ferialità della vita. Non dobbiamo scoraggiarci: Gesù ci ha dato una Madre e una Sorella di cammino, la “piena di Grazia” perché “piena” di Spirito Santo».

Mario Russotto

Riprendiamo, allora, il nostro cammino di fede, le attività pastorali, in modo particolare gli incontri di catechesi dei bambini, dei giovani e degli adulti in rigorosa osservanza delle norme anti-covid e con le dovute cautele. Ripartiamo insieme con la forza dello Spirito Santo!

Buon Anno Pastorale a tutti!

Leggi tutto...

Log in